Quix per il marketer, il tuo partner a 360 gradi

il 03 Marzo 2021
Il marketing nell’era del digitale è una disciplina complessa nella quale si stringono la mano due modalità antitetiche: una molto creativa, che dà ampio spazio alle nuove idee, e l’altra invece molto razionale e matematica, basata su dati e numeri. Il marketer deve possederle entrambe se vuole impostare un’attività redditizia. Il modo migliore per portare in azienda tutte queste competenze consiste nell’affidarsi a degli strumenti tecnologici per la gestione della parte numerica e a professionisti della comunicazione per la parte creativa, scegliendo tra i tanti oggi operativi nel mercato. Ci sono poi aziende, come Quix, che offrono una consulenza a 360 gradi per consigliare alle imprese gli strumenti più adatti alle proprie esigenze e seguirle nell’uso pratico di queste tecnologie e competenze, perché creino davvero valore.


;

La strategia vincente

Qual è la strategia vincente nel gioco del marketing? La messa a punto di una macchina, un vero e proprio strumento di lavoro per il marketer, che ingegnerizza i processi che si possono e debbono ingegnerizzare e restituisce dati concreti sui quali basare le proprie scelte creative. Dati che a ogni nuova campagna si rinnovano e permettono di fare confronti e miglioramenti, per seguire sempre meglio i desideri dei clienti, migliorare il servizio nel B2C e anticipare i bisogni nel B2B, recuperare clienti “dormienti” e coccolare quelli fedeli. Quix grazie alla partnership con Salesforce può contare su due piattaforme che possono fare la differenza per il marketing in azienda: Pardot, nel B2B, e Marketing Manager per il B2C. Entrambi affiancano una grossa potenza di raccolta dati e di organizzazione dei risultati, con la capacità di crescere seguendo le novità e i trend che nel marketing si susseguono a velocità enorme. Quix aiuta a impostare questi strumenti e a sfruttarli in ogni possibile sfaccettatura, perché


Cosa si può fare

Segmentare i clienti, fare delle estrazioni di gruppi specifici sui quali costruire campagne mirate, costruire una landing page che serve a verificare dove il cliente clicca e cosa lo attrae, misurare la reale attrattiva delle proposte promozionali attivate e calibrare l’attività successiva. Sono esempi di quello che si può fare con uno strumento di marketing impostato a dovere. A questo punto i dati ci sono, servirà poi chi è in grado di interpretarli correttamente e di ricavarne le opportune conclusioni per le campagne successive. Le informazioni arrivano da tutti i punti di contatto con il cliente, dai social alla email al negozio, tutto viene integrato in una visione omnicanale.


Crescere come azienda

Un consulente è in grado di dare una grande apertura al business aziendale e di farlo spaziare oltre i confini del conosciuto: un modo per crescere imparando dalle esperienze di successo e per esplorare nuove strade, come il mercato richiede. Il mondo dell’advertising, del marketing, della comunicazione è complesso e nessuno pretende di avere in mano tutte le risposte. Il valore aggiunto di un consulente certificato consiste nella capacità di trovare soluzioni quando le esigenze superano le possibilità del presente. Inoltre, Quix aggiunge alla tecnologia il proprio approccio da sempre orientato al cliente e all’ascolto delle sue necessità. Nel contesto del marketing significa inquadrare gli obiettivi che il cliente si pone, valutare quanto siano effettivamente realizzabili e promuovere l’adozione di un approccio misurabile. In concreto, aiuta il cliente a fissare degli obiettivi chiari e a correggere il tiro passo dopo passo, impostando un percorso fatto di tappe intermedie che aiutano a capire se è stata scelta la strada corretta oppure se serve cambiare direzione, e quali azioni correttive occorre adottare. Inoltre, Quix fornisce una squadra di analisti che insieme al cliente valutano le potenzialità del sistema consigliandolo nella scelta dei partner migliori, se servono competenze che in azienda non sono presenti.  
Assistenza