Aziende manifatturiere e gestione dei consumi energetici: come il digitale ci aiuterà a resistere

Le sfide del manifatturiero

Sono numerose le sfide che il settore manifatturiero ha dovuto e sta tuttora affrontando: dalla digitalizzazione dei processi, ad un approccio più “consumer” per quanto riguarda la user experience, fino alle interruzioni della supply chain e alla carenza di forza lavoro. Ma la più importante di tutte è senza dubbio la gestione dei consumi energetici.
Da un lato, per la maggior parte delle aziende a forte consumo energetico, l’aumento dei costi dell’energia sta riducendo i margini di guadagno, se non addirittura costando più di una potenziale chiusura, rendendo così necessario ridurre i costi. Dall’altro, continuano a crescere le aspettative dei clienti in termini di soluzioni, servizi e innovazione della stessa.

Il digitale come soluzione per la gestione dei consumi energetici

Come dimostra un recente rapporto di Confindustria, la digitalizzazione è stata fino ad oggi l’unico strumento in grado di aiutare le aziende a resistere alle attuali difficoltà, a partire dagli strumenti per migliorare la comunicazione interna, la sicurezza informatica, soluzioni in cloud, fino, ovviamente, alle soluzioni per la gestione dell’energia come digital twin e i software di controllo delle bollette.

Quindi, come dovrebbe reagire il settore del manifatturiero?

Le aziende manifatturiere per crescere – o anche solo sopravvivere – sono chiamate a ripensare modelli organizzativi, gestione dei processi aziendali e sistemi in quattro aree principali: la resilienza operativa, la gestione dei consumi energetici, il change management e la “servitization”.

Resilienza operativa

Avere la consapevolezza della situazione aziendale in tempo reale, dei trend interni ed esterni, delle richieste dei clienti, dei possibili problemi, compresa la visibilità su risorse, comunicazioni, connessioni e processi aziendale, permette di iniziare a migliorare la resilienza nel settore del manufacturing. Parliamo di processi interconnessi, automatizzati e intelligenti, così come di applicativi custom, creati su misura per migliorare i processi propri alla singola azienda, per rendere la capacità produttiva più elastica.

Gestione dei consumi energetici

Il monitoraggio dei consumi energetici può fornire le informazioni necessarie per ottimizzare i processi, individuare gli sprechi e prendere decisioni più corrette. Ma non solo. L’efficienza operativa aiuta a migliorare l’immagine aziendale.

Qpower è la nostra soluzione per il monitoraggio dei consumi energetici e l’ottimizzazione dell’uso dell’energia.
In particolare si occupa di tutte le operazioni time consuming:

  • consuntivi
  • verifica delle bollette
  • calcolo degli impegni
  • reportistica
  • analisi what-if, eseguendo i calcoli di scenari evolutivi e permettendoti di paragonare le tue idee di miglioramento mediante un approccio data-oriented.

QPower consente di raccogliere dati da altri sistemi:

  • piani di produzione
  • dati di contatori
  • dati di consumo che possono provenire da
    • bollette (che restituiscono i consumi certificati)
    • letture manuali
  • reportistica
  • configurazione dei contratti di fornitura, elaborandoli in modo da capire come sono ripartiti i consumi e quanto sono costati all’azienda

Una volta raccolti, questi vengono analizzati, aggregati e mostrati in dashboard personalizzate e di facile interpretazione. Inoltre, il sistema raccoglie informazioni da tante fonti ed è in grado di correlare i dati per segnalare situazioni anomale.

Scopri di più su QPower

Agilità e change management

Alla base di ogni successo aziendale, così come di ogni iniziativa di Digital Transformation, non c’è la tecnologia, ma il coinvolgimento dei collaboratori e i nuovi modi di lavorare e interagire tra team, clienti e fornitori. E questo è un cambiamento culturale da non sottovalutare se si vogliono ottenere i risultati desiderati. Infatti, diversi studi hanno dimostrato il connubio indissolubile tra l’esperienza dei dipendenti, la loro performance e la customer satisfaction.

In questo articolo abbiamo visto più nel dettaglio come meglio coinvolgere i collaboratori

Crea il tuo Digital Workplace con Salesforce: 5 consigli su come coinvolgere i collaboratori da remoto e migliorare il business

Servitization

Se in passato le aziende manifatturiere si concentravano quasi esclusivamente sulla creazione del prodotto, oggi si sta comprendendo sempre più la necessità di fornire al consumatore finale un’esperienza migliore. Accrescendo l’importanza del portafoglio di servizi offerti, aumentano di conseguenza anche i ricavi e le marginalità generate. Tra i vantaggi principali dell’implementazione di un processo di servitization, ci sono un miglioramento delle risposte alle esigenze del cliente, lo sviluppo di relazioni più durature tra il produttore e il cliente e un conseguente aumento di profitto per l’azienda produttrice.

Ma i benefici vanno ben oltre. Si pensi ai miglioramenti che oggi possono avvenire grazie alla raccolta di dati tramite soluzioni come CRM & marketing automation, siti aziendali o ecommerce, applicativi custom ecc che permettono quindi di proporre un’offerta personalizzata e migliorare la customer experience.

Per far fronte alle sfide del mercato è fondamentale far sì che le aziende sfruttino la tecnologia al massimo delle sue potenzialità, ma senza esserne sopraffatte.

Date le complesse competenze richieste e i rischi insiti nei progetti, diventerebbe troppo complesso gestire in-house questa trasformazione, applicando una strategia ‘fai da te’ e senza affidarsi a consulenti esperti.

Il nostro team vanta un’esperienza ventennale nel ruolo di partner per l’innovazione e trasformazione digitale di grandi aziende. Quix è riconosciuta nelle soluzioni di system integration, soluzioni cloud, efficientamento dei processi tramite sviluppo di assistenti virtuali, gemelli digitali, applicativi web/mobile e soluzioni custom.

Contatta il nostro team per scoprire come possiamo aiutare la tua azienda.

Assistenza